Composizione di progressioni di accordi

(utilizzando i gradi delle scale p.2)
 
5. Ora costruiremo delle triadi impilando terze su ogni nota. Come risultato, otterremo gli accordi di base di una scala di Mi maggiore (conosciuta come "scala armonizzata"):
Accordo:
Mi mag.
Fa# minore
Sol# minore
La mag.
Si maggiore
Do# minore
Re# diminuito
Grado:
I
II m
III m
IV
V
VI m
VII 0
Oppure nel caso di Mi minore:
Accordo:
Mi minore
Fa# dimin.
Sol mag.
La minore
Si minore
Do mag.
Re maggiore
Grado:
I m
II 0
bIII
IV m
V m
bVI
bVII
6. Impilando un'altra terza, si ottengono gli accordi di settima. In Mi maggiore:
Accordo:
Mi maj7
Fa# m7
Sol# m7
La maj7
Si 7
Do# m7
Re# m7b5
Grado:
I j7
II m7
III m7
IV j7
V 7
VI m7
VII m7
E in Mi minore:
Accordo:
Mi m7
Fa# m7b5
Sol maj7
La m7
Si m7
Do maj7
Re 7
Grado:
I m7
II m7b5
bIII j7
IV m7
V m7
bVI j7
bVII 7
7. Una volta completata la preparazione, cominceremo il processo di composizione. La prima misura di solito inizia con il primo grado. Nelle misure seguenti si può inserire qualsiasi grado della scala armonizzata, mentre l'ultima misura spesso termina con il grado V. Ecco un esempio utilizzando i gradi di Mi maggiore:

Accordo: ||  Mi maj |  Do#m7 |  Fa#m7 |  Si 7 ||
Grado: ||   I |   VI m7 |   II m7 |   V 7 ||

Per rendere le cose più interessanti, non si dovrebbero usare solo gli accordi della tonalità originale (Mi maggiore in questo caso), ma anche il loro vicino parallelo (Mi minore). Questa modulazione tra i gradi maggiori e minori è nota come „Interscambio modale".

Accordo: ||  Mi maj |  Sol maj |  Fa#m7 |  Si 7 ||
Grado: ||   I |   bIII |   II m7 |   V 7 ||

Nella pagina successiva, daremo un'occhiata ad una composizione di accordi finita. Il layout utilizzato è chiamato "Rhythm Chart". Questi grafici non contengono melodie ma tutti i ritmi e gli accordi di un brano, da cui il nome.
Cliccare sul grafico per sentire il suono
(Dis-) attivare le frecce della tastiera per la navigazione delle pagine con alt k !
Icona di PDF